Quindim brasiliano

Quindim brasiliano: la delizia al cocco che non ti aspetti

Lo confesso, ho una passione per le creme, anche quelle cotte in forno, e per il cocco. Ecco perchè il Quindim, questo curioso dessert brasiliano, mi ha conquistato dal momento in cui l’ho visto.

Innanzitutto è una gioia per gli occhi: il suo colore, giallo acceso, è di un’allegria contagiosa e scalda il cuore, regalandoci ricordi d’estate.

L’aspetto traslucido e luminoso, sa di goloso e di succulento.

La texture morbida, appena increspata dai pezzettini di cocco rapè che si intravedono qua e là, fa venir voglia di affondare il cucchiaio.

Tra le tante versioni, quella che per me funziona meglio è questa, consigliata da un cuoco brasiliano e molto facile da eseguire.

In effetti, il quindim è un dessert piuttosto semplice da preparare, anche per chi non è troppo esperto, basterà rispettare alcuni accorgimenti pratici, che ho spiegato nella ricetta qui sotto.

Si tratta di una crema cotta a bagnomaria in forno, una procedura simile a quella del nostro crème caramel o della crème brûlèe, ma qui gli aromi raccontano di terre esotiche e gusti tropicali.

L’origine del quindim brasiliano è sicuramente portoghese, dalla cui tradizione di pasticceria eredita l’uso massivo del tuorlo d’uovo nelle creme, ma l’introduzione del cocco è sicuramente da attribuire all’influenza delle tradizioni africane radicate nel nord-est del Brasile. In effetti sembra che la parola “quindim” derivi dalla lingua bantu kikongo e stia a rappresentare “gli atteggiamenti tipici, curiosi e solari, delle ragazze adolescenti”.

Solare e allegro…appunto!

Da provare!

Ah! A proposito… si pronuncia “kinjim”!😁

Quindim brasiliano

Quindim

Un flan al profumo di cocco colorato e golosissimo, da realizzare in un unico stampo e poi servire a fette, oppure in simpatiche monopozioni.
Preparazione 10 min
Cottura 50 min
Tempo totale 1 h
Portata Dessert
Cucina Brasiliana
Porzioni 6

Equipment

  • stampo da savarin (20cm Ø) (oppure stampini monoporzione)

Ingredienti
  

  • 10 tuorli
  • 200 g zucchero
  • 200 ml latte di cocco
  • 100 g cocco grattugiato

Istruzioni
 

  • In una ciotola miscelare il cocco grattugiato e il latte di cocco (se necessario aggiungere un cucchiaio di acqua).
  • Sbattere leggermente i tuorli per amalgamarli e unirli al composto di cocco.
  • Unire lo zucchero e amalgamare bene il tutto.
  • Versare il composto in uno stampo da savarin da 20 cm Ø, preventivamente imburrato e spolverato di zucchero.
  • Coprire lo stampo con un foglio di alluminio, chiudendo i bordi, e sistemarlo in una teglia da forno.
    Aggiungere acqua sul fondo della teglia fino a ⅔ dell'altezza dello stampo.
  • Infornare a 180° per ca. 40-50' lasciando cuocere a bagnomaria.
    Il tempo di cottura può variare a seconda dei forni e se avete versato nella teglia acqua già calda oppure fredda.
  • Una volta raffreddato, lasciare riposare in frigo per qualche ora.
    Per servire, intiepidire leggermente lo stampo e rovesciare su un piatto da portata.

Note

NOTE: se preferite fare le monoporzioni, ricordatevi di adeguare il tempo di cottura in base alla dimensione delle stesse.
CONSIGLIO: la cottura a bagnomaria in forno funziona meglio se sul fondo della teglia mettete della carta da cucina per isolare lo stampo dal fondo della teglia stessa: la cottura sarà meno aggressiva, soprattutto sul fondo dello stampo.
Keyword dessert al cocco, flan al cocco, quindim

Condividi questo articolo se pensi che possa piacere a qualcuno che conosci, oppure continua a leggere….

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating